[Review] Nacomi: Maschera professionale alle alghe per pelle acneica

by - giugno 29, 2018

Le maschere sono importanti in ogni routine viso che si rispetti. Un uso costante permette di equilibrare la pelle del viso e beneficiare delle specifiche proprietà presenti all'interno di ogni maschera. A seconda del proprio tipo di pelle, in commercio ne esistono tantissime, diverse per consistenza, ingredienti, modi d'uso e tempi di applicazione. Come ben sapete, la mia pelle è mista, delicata ma con tendenza a imperfezioni. I punti neri e i brufoletti sono sempre pronti a comparire sul mio viso, quindi ho bisogno di usare maschere con frequenza per mantenerla pulita. Una delle mie preferite è la Maschera professionale alle alghe - anti acne e antinfiammatorio - di Nacomi.


Nacomi è un marchio polacco di cosmetici conosciuto per l'utilizzo esclusivo di ingredienti tutti naturali. La missione del marchio è creare cosmetici di alta qualità con proprietà benefiche, preparati utilizzando ingredienti naturali ed ottime profumazioni. I prodotti non sono testati sugli animali, sono privi di parabeni, oli minerali e siliconi, possono essere usati anche da soggetti allergici in quanto sono dermatologicamente testati e privi di allergizzanti.


Scheda tecnica
Prezzo: 15,00 euro per 100 ml di prodotto (in polvere)
PAO: è presente la data di scadenza sul fondo della confezione.
Reperibilità: e-commerce online o rivenditori fisici. Io, ad esempio, la acquistai su Biobalù.
INCI: Diatomaceous Earth, Algin, Clacium Sulfate Hydrate, Tetrasodium Pyrophosphate, Salix Alba (Willow) Leaf Extract, Maris Limus Extract (Sea Silt Extract), Melaleuca Alternifolia (Tea Tree) Leaf Oil, Ultramarines, Silica, Menthol, Limonene.


La maschera è contenuta in un pratico e resistente barattolo di plastica trasparente. Il tappo, anch'esso in plastica, si avvita sul barattolo garantendo una chiusura ermetica e sicura. E' comodo da portare in giro, nonostante gli urti e le cadute non si è rotto e il prodotto non si è disperso. La consistenza è in polvere: mescolandola con l'acqua si otterrà un composto liscio e omogeneo, simile ad una crema, che potrà essere applicato sul viso. Ciò che non mi fa assolutamente impazzire è il profumo: fangoso, di alghe appunto che si intensifica a contatto con l'acqua. Lo sopporto con difficoltà, fortunatamente non persiste sul viso una volta rimosso il composto.


E' ideale per la pelle grassa ed acneica, con effetto immediato sulle imperfezioni. Al suo interno, contiene quattro ingredienti purificanti e anti-sebo: olio essenziale di tea tree, fango marino, mentolo e foglie di salice. Il tea tree oil è l'antibatterico per eccellenza: ottimo in caso di brufoletti in quanto presenta proprietà disinfettanti e curative. Il fango marino è conosciuto per ridurre le infiammazioni della pelle, inoltre presenta proprietà anti-ossidante e depurativa. Il mentolo, dalle proprietà rinfrescanti e decongestionanti, è ottimo per ridurre il prurito e alleviare il rossore cutaneo. Infine, le foglie di salice sono da sempre ritenute pregiate per le proprietà antipiretiche, analgesiche e antireumatiche: il salice è un anti-infiammatorio naturale.


Come la uso?
Sulla confezione sono riportate le dosi da usare e la modalità di impiego, ma io, personalmente, vado molto ad occhio. Preferisco applicarla solo sul viso, evitando il collo: per farlo, utilizzo sempre un cucchiaio in legno e aggiungo l'acqua tiepida a piccole dosi, mescolando sempre per evitare grumi. A contatto con l'acqua, la polvere assume la consistenza di una simil crema, quasi gelatinosa: consiglio un'applicazione rapida altrimenti, almeno nel mio caso, stenderla dopo diventa un problema. Solitamente con un cucchiaio e mezzo riesco a coprire tutto il viso: tempo di posa 15 minuti, come indicato anche sulla confezione.


Rimuoverla è davvero semplice: sul viso il composto, asciugandosi, diventa una vera maschera, molliccia al tatto ma compatta. Delicatamente la tiro via, senza esercitare pressione: la pelle non risulta arrossata o secca, non tira e non restano segni. L'uso dell'acqua è limitata ai residui presenti ai lati del viso, dove solitamente il composto applicato è sempre minore e non viene via con le mani. Una volta rimossa, butto i residui nell'umido: non buttateli nel lavandino perchè non si sciolgono a contatto con l'acqua e potreste avere problemi.


Usando con costanza la maschera, i benefici sono visibili: la pelle è pulita, i punti neri ridotti, le imperfezioni minime, anche (soprattutto direi) nel periodo pre-mestruale. Solitamente la uso ogni 10 giorni circa, o quando lo ritengo necessario e fin'ora non mi ha mai causato problemi: riduce drasticamente le infiammazioni da brufolo, tiene sotto controllo il sebo, impedisce la fuoriuscita dei brufoletti sotto pelle, sempre fastidiosi. Da quando la uso, noto una differenza in positivo sulla pelle. La alterno anche ad altre maschere, soprattutto in inverno dove ho bisogno anche di idratare, ma nell'uso mi avvalgo solo dell'acqua: è molto ricca e gli ingredienti sono perfetti, non sento il bisogno di aggiungere altro. Un prodotto innovativo per me, un marchio scoperto da poco ma davvero valido. In conclusione, questa maschera è promossa, la mia pelle ringrazia.
Fatemi sapere se avete provato qualcosa del marchio, vi aspetto!
Giamina

You May Also Like

2 commenti

  1. mi piaccione le maschere da ricostituire, non solo perche posso scegliere la consistenza adatta a me ,ma anche la zona del viso su cui applicarle!

    https://stefania-in-wonderland.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo con te! Oramai utilizzo solo maschere con questa consistenza.

      Elimina